Background Image

Altomedioevo

FMS_1138.jpg

ALTOMEDIOEVO 

 

Una svolta nella conoscenza del periodo tardoantico- altomedievale in Valle è stata data dalle ricerche effettuate dal 2005 al 2011, a S. Andrea di Travo, che hanno portato in luce un insediamento con resti di un abitato ed una vasta necropoli, di cui sono state scavate 117 tombe. L’abitato rientrava nell’assetto economico- amministrativo del monastero di Bobbio fondato da S. Colombano, e ne condivise alcune fasi di vita, dal VII fino almeno alla metà dell’VIII sec. d.C.

Il sepolcreto ha rivelato importanti elementi, quali i mattoni decorati e iscritti con caratteri che erano in uso all’inizio del VII sec. d.C. ,  noti anche nel monastero di Bobbio. In una sepoltura femminile, inoltre, sono state rinvenute due preziose armille di bronzo, bracciali diffusi presso le popolazioni di origine germanica nella metà del VII sec. d.C.